Villaggio Albertini: carrubo come segno di rinascita per una nuova comunità

BRINDISI – Continuano senza sosta le piccole “opere di personalizzazione” della zona Albertini al fine di abbellire e rendere singolare una parte di Brindisi che ancora pochi brindisini conoscono.
Come prescritto in precedenti articoli a tema comparsi su newspam, questa comunità unita ed attiva, giorni fa, nella persona di alcuni volenterosi, ha piantato un alberello di carrubo acquistato con un insieme di piccoli contributi uguali per ogni residente.


L’opera non è del tutto ultimata perché in questi giorni saranno interrate diverse altre piante sempre nella stessa aiuola per troppo tempo incolta.
Sul carrubo è stata apposta una simpatica targhetta con data e appartenenza per ricordare questi momenti di unione.
I lavori di piantumazione sono stati celeri anche grazie all’aiuto di alcuni costruttori che stanno fabbricando in zona.
Gli abitanti di “Villaggio Albertini” attendono con ansia il nuovo appuntamento di “assessorato attivo” con l’assessore Roberto Covolo per mettere a verbale ulteriori obiettivi immediatamente fattibili.

Emanuele Vasta

Foto: Rina Cichello

2 COMMENTI

  1. Bellissimo esempio di cittadinanza attiva! Senza piangersi addosso, ma credendo nella forza della comunità che questo giovane albero rappresenta. Tantissimi auguri al complesso Albertini, di cui orgogliosamente faccio parte.

  2. Questo è solo l’inizio di unione tra i residenti del complesso ” Albertini “. Per rispettare meglio il nostro verde, dobbiamo continuare la piantumazione affinchè, il Comune successivamente faccia la sua parte per la costituzione di un parco che doveva essere già realizzato da diversi anni, ma che a tutt’oggi ancora non ha avuto un’inizio. Spero che questo sensibilizzi i nostri amministratori Comunali per aiutarci alla realizzazione del Parco. Firmato Marcello Baldaro

LASCIA UN COMMENTO