VIDEO – Sciopero degli operatori della sanità privata per il rinnovo del loro contratto, scaduto ormai da 14 anni

Continua il braccio di ferro per il rinnovo del contratto collettivo della sanità privata, una situazione che diventerà un caso di scuola del diritto sindacale. Gli operatori della sanità privata hanno scioperato anche a Brindisi per il rinnovo del loro contratto, scaduto da ben 14 anni e tuttora fermo dopo oltre 3 anni di trattativa. La vertenza sembrava giunta a una positiva conclusione lo scorso 10 giugno, con la firma della preintesa tra i sindacati di categoria (Fp-Cgil, Cisl-Fp, Fpl-Uil) e le due associazioni datoriali della sanità privata, Aris (Associazione religiosa istituti socio-sanitari) e Aiop (Associazione italiana ospedalità privata), ma Aris e Aiop, fatto senza precedenti nella storia della contrattazione nazionale, hanno poi rigettato l’accordo che loro stesse avevano sottoscritto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO