Vaccinazioni anti Covid, con le terze dosi copertura vicina al 40 per cento. Nella fascia tra i 5 e gli 11 anni la provincia di Brindisi prima in Puglia

Nella Asl di Brindisi finora sono circa 630mila le somministrazioni complessive tra prime e seconde dosi e 135mila le terze dosi, con una copertura vaccinale pari rispettivamente al 90 per cento, all’84 e quasi al 40 per cento. A fornire questi dati il direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl, Stefano Termite. “Abbiamo aumentato il numero di sedute vaccinali – dice – e siamo pronti al maggior afflusso di utenti che si verificherà a partire dal 10 gennaio, quando il periodo tra seconda e terza dose passerà da 150 a 120 giorni”.
Termite sottolinea che cifre molto incoraggianti arrivano anche dalle vaccinazioni pediatriche: “fino a ieri sono state somministrate 5.521 dosi a bambini tra i 5 e gli 11 anni, con una copertura vaccinale pari al 25,1 per cento. Siamo al primo posto in Puglia e probabilmente in Italia. Il nostro obiettivo è garantire una ripresa delle attività scolastiche in piena sicurezza”.
Per le vaccinazioni pediatriche l’accesso ai centri è libero ma è necessario presentarsi previa compilazione dei moduli, da portare al momento della vaccinazione, scaricabili al link https://drive.google.com/drive/folders/1qp_SsaWRXE-8OvjHQUnvE8ra7NK69YWj
Per le sedi di Brindisi-PalaVinci e Fasano-Conforama, è possibile anche prenotare tramite i diversi canali: sportelli Cup Asl, farmacie, call center 800888388 o 080 9181603 da cellulare, portale della Salute dal menù Servizi online o sito regionale La Puglia ti vaccina.
I bambini devono essere accompagnati da entrambi i genitori. In caso contrario occorre la delega con documento di identità del genitore assente.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO