Una ‘bomba’ di rifiuti speciali e pericolosi nella zona industriale di Brindisi, laddove c’era un’azienda ittica

2
1

BRINDISI – Una vera e propria discarica di rifiuti, anche speciali e pericolosi, nella zona industriale di Brindisi e, più precisamente, tra le vie Ettore Maiorana e via Giovanni Battista, laddove insisteva una azienda ittica, oggi posta sotto sequestro.

 

2 COMMENTS

    • Il signor Valentino non dica stupidaggini. Nessuna latitanza. I signori Mola sono in città, sono ragazzi stimati e molto conosciuti. L’immobile fu affidato ad un custode giudiziario che fovrebbe essere responsabile del degrado, sia ambientale che economico. Da quello che se ne sa, l’immobile fu sequestrato e sottoposto a tutela giudiziaria per garantire il presunto debito dei propietari, che furono allontanati da quella che era anche la loro abitazione, in ciabatte e pigiama. Si dovrebbe configurare anche il danno erariale visto che è andato distrutto un bene posto a garanzia di un, ancora ipotetico, debito verso la pubblica amministrazione. Farebbe bene la redazione ad indagare per risalire a chi era ed è tenuto a custodire il sito e anche per capire perchè, a distanza di tanti anni, ancora non si viene a capo della situazione.

LEAVE A REPLY