BRINDISI – E’ vero che a Brindisi fare sport e cultura risulta una agonia, ma quando c’è un lavoro certosino alle spalle, l’entusiasmo e la competenza di addetti ai lavori, allora tutto volge al meglio. E’ quanto accaduto durante la prima giornata di ‘Adotta un Monumento’.

Il progetto è figlio dell’associazione culturale ‘Le Colonne’, che vede nel suo presidente, la dottoressa Anna Cinti, una figura propensa alla valorizzazione dei beni monumentali della città, nonché alla promozione del territorio. ‘Adotta un Monumento’, nasce, dunque, per sensibilizzare le nuove generazioni alla tutela del patrimonio artistico e culturale, giunto alla sua 4^ edizione e promosso anche dall’Amministrazione comunale, in sinergia con la stessa Associazione.adotta un monumento 1 giornta 2

Un caldo e soleggiato sabato mattina ha fatto da splendida cornice, quindi, alla prima giornata di ‘Adotta un Monumento’, iniziata alle ore 10:00. I vari siti sono stati letteralmente presi d’assalto, tra la gioia degli operatori.

Affluenza positiva non solo da parte dei cittadini, ma anche dai tanti turisti (in particolare, spagnoli), incuriositi ed affascinati delle bellezze locali.

Protagonisti indiscussi, i ragazzi delle scuole aderenti al progetto, i quali hanno ben illustrato tutto ciò che c’era da illustrare, tra lo stupore degli avventori, rimasti piacevolmente colpiti dall’entusiasmo e dalla preparazione degli studenti.

Apripista della giornata, le scuole dell’I.C. Centro 1, con la Virgilio, che ha ‘adottato’ il sito Palazzina Belvedere – Collezione Archeologica Faldetta; il Grande Hotel Internazionale, preso in ‘custodia’ dalla Salvemini (suggestiva la visita presso la stanza del Re e della Regina); la chiesa di Santa Teresa ed il Museo Diocesano, a cura ancora della Salvemini; il Tempio di San Giovanni al Sepolcro, illustrato dall’I.C. Bozzano, con la Marzabotto.adotta un monumento 1 giornta 3

Importante apporto è stato offerto anche dai referenti delle scolaresche, quali i docenti Giuseppe Ciracì, Carlo Petese, Fernanda De Pascalis e Raffaella Buscicchio.

I siti interessati al progetto ‘danno’ l’appuntamento per lunedì mattina 15 maggio, con altri luoghi, dalle 10:00 alle 13:00, e nel pomeriggio, dalle 14:00 alle 17:00. Inoltre, nella giornata di lunedì, gli studenti del Liceo Linguistico Palumbo garantiranno ai cittadini ed ai turisti un servizio di informazione multilingue e di accompagnamento presso i siti di interesse culturale ‘adottati’.

Tommaso Lamarina
Redazione

LASCIA UN COMMENTO