BRINDISI – Domenica 3 Dicembre si è svolto presso il poligono di Tiro a segno, di Brindisi, il 2° Trofeo “Memorial Cav. Vito Cali”. Durante l’intera giornata si sono susseguiti sulle linee di tiro dello stand a 10 metri circa 120 tra tiratori e tiratrici , di diverse categorie, dagli allievi ai gran master che, si sono confrontati,  nelle specialità di pistola e carabina a 10 metri.

L’affluenza per questo evento è stata alta, erano presenti atleti provenienti da tutta la Puglia; Foggia, Candela, Bari, Andria, Altamura Lecce ed Alezio, non solo per poter partecipare a questo evento di sport, competizione e divertimento, ma soprattutto per poter ricordare il Cav. Vito Calì amato e conosciuto da tutti come Presidente è vera istituzione per il Tiro a Segno brindisino e pugliese nonché deus ex machina della sezione. Il Cav. Vito Calì infatti,  amante di questo sport, è sempre stato, per tutti coloro che si sono avvicinati a questa disciplina, una guida e un saggio Maestro che ha saputo infondere i valori sani e profondi dello Sport.

Questo è il secondo anno consecutivo che,  grazie all’organizzazione dell’attuale Presidete Cali Sante, nonchè figlio del compianto Cav. Vito Cali, del Segretario Aloisio Franco, dei componenti del Consiglio Direttivo della Sezione di Brindisi e, di tutto lo staff tecnico, si è avuta una grande risonanza  tra gli amanti dello sport del Tiro a Segno di tutta la Puglia.

La manifestazione si è conclusa con la premiazione finale per specialità carabina e pistola e, a premiare i vari atleti, oltre alle autorità delle Sezioni Tiro a Segno di tutta la Puglia c’era anche il Delegato Provinciale del Coni di Brindisi Oronzo Pennetta.

Ad aggiudicarsi il Trofeo per il secondo anno consecutivo è stata la Sezione di Candela.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO