BRINDISI – Sequestro amministrativo di un mezzo dell’Ecologica Pugliese – una “Vasca” della Nissan – perché sprovvisto sia di polizza assicurativa che dei documenti di circolazione.

E’ accaduto stamani, alle ore 11,30, al rione Casale, quando il mezzo, che stava provvedendo alla raccolta della plastica, è stato fermato da un’auto di carabinieri in borghese, con a bordo il capitano Luca Morrone.

verbale1

Alla guida del mezzo c’era il signor Lorenzo Cigliola che aveva con sé soltanto la copia della carta di circolazione provvisoria. La copertura assicurativa, invece, risultava scaduta il 25 novembre 2016. Per questo motivo, hanno disposto il sequestro amministrativo del mezzo.

verbale

Un fatto gravissimo – lo definisce il capogruppo dei 5Stelle Stefano Alparone che si chiede come sia possibile che un mezzo (speriamo solo uno a questo punto) di Ecologica Pugliese fosse sprovvisto di assicurazione? Fortunatamente i Carabinieri hanno accertato la mancanza è posto sotto sequestro il mezzo evitando eventuali conseguenze. A questo punto – prosegue Alparone – vista la totale inaffidabilità che con costanza continua a palesare la ditta Ecologica Pugliese, chiedo che nella giornata di oggi, l’Amministrazione verifichi il corretto rispetto degli obblighi assicurativi per tutti i mezzi che Ecologica Pugliese utilizza per l’espletamento del servizio in appalto. Sarebbe opportuno che l’Amministrazione prevenisse il verificarsi di queste potenzialmente pericolosissime situazioni, chiedendo alla ditta l’elenco dei mezzi e delle relative polizze assicurative potendo così verificare la regolare presenza delle stesse, senza dover sperare nell’intervento delle forze dell’ordine. Resta l’amara considerazione di quanto, in città, sia sempre più fuori controllo anche quello che attiene alla sfera dell’ordinario”.

ecologica

LASCIA UN COMMENTO