Nascondeva la droga nel portatelevisore: in carcere pusher 21enne

BRINDISI – La specifica attività di monitoraggio e di intervento in tutti dylan tarantiniquegli ambiti sociali e territoriali da cui trae respiro il traffico di droga ha permesso ai poliziotti brindisini dell’Antidroga di individuare ed arrestare, nella tarda mattinata di ieri, in flagranza di reato, nel quartiere Commenda, il 21enne Dylan Francesco Tarantini.

Questi, ai fini di illecito spaccio, deteneva in casa quasi 23 grammi di cocaina ed altri 25 di marijuana. Quest’ultimo tipo, dei due differenti narcotici rinvenuti, era in parte già pronto per la vendita agli interessati acquirenti-assuntori.

In particolare, Tarantini nascondeva la droga nella propria abitazione: la cocaina era occultata all’interno dell’armadio della camera da letto occupata dall’interessato, mentre la marjuana era custodita – sempre nel medesimo vano – dentro un mobile impiegato per sostenere l’apparato TV.

Oltre alla droga, gli Agenti della Squadra Mobile, nel corso dell’operata perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto e sequestrato anche un bilancino elettronico di precisione, barattoli, 4pusher 21enne 2 trita-erba, involucri in cellophane, forbici, nastro isolante ed altro: tutti oggetti utili ad agevolare il confezionamento delle dosi. Vi era anche del danaro contante da ritenersi, con ogni probabilità, riconducibile all’illecita attività dell’arrestato.

Il giovane aveva in casa anche una maschera antigas, modificata con un tubo di plastica ed un beccuccio, utile a consumare (fumandole) sostanze stupefacenti.

Dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.




LASCIA UN COMMENTO