Minacce Casapound, Macchia (CGIL): “Oggi una manifestazione contro formazioni di natura fascista”

 Ieri sono usciti ancora una volta allo scoperto gli intolleranti della democrazia.

Così come   avvenuto  a Bari, anche la sede della CGIL di Brindisi è stata oggetto di una ignobile aggressione da parte di formazioni neofasciste che si firmano Casapound e che non tollerano l’accoglienza, il rispetto del prossimo e l’altruismo verso coloro che sono meno fortunati di noi.

Siamo convinti che la via intrapresa sia quella giusta, non ci faremo intimorire da queste formazioni antidemocratiche.

La forza a noi della CGIL ed a me in particolare viene proprio dagli innumerevoli messaggi di solidarietà ricevuti in queste ore.

Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno inteso manifestarmi solidarietà’.

So di essere contornato da gente splendida, ed oggi ho ricevuto tanto calore da dimenticare la gravità delle offese indirizzate alla mia persona.

In questo difficile momento storico, fatto di recrudescenze fasciste ed atteggiamenti di intolleranza e xenofobia ricevere tanti attestati di solidarietà mi convince della bontà delle mie scelte.

Ed è per questo che per   dare una risposta concreta alle minacce ricevute  la CGIL REGIONALE e la CdLT di Brindisi hanno organizzato per la mattinata di sabato 6 ottobre prossimo alle ore 10 una manifestazione dinanzi alla CGIL di Brindisi di Viale P. Togliatti.

Chi sente di non avere nulla da condividere con queste formazioni di matrice fascista e che praticano il culto dell’odio e della intolleranza verso il prossimo, potranno venire a manifestare con noi per la democrazia, l’accoglienza e la legalità’.

                                                                       Il Segretario Generale

                                                                          Antonio Macchia

LASCIA UN COMMENTO