Lo sgarro nella dieta… serve a raggiungere l’obiettivo!

Durante un regime alimentare, che sia di dimagrimento o di mantenimento del peso forma,  avere un giorno a settimana in cui sgarrare è la chiave del successo. Una garanzia alla motivazione e che non mina assolutamente l’obiettivo di perdere peso. Concedersi un cibo che solitamente non troviamo in uno schema dimagrante, per esempio, non fa male, ma diventa deleterio se lo si fa tutti i giorni.

In uno studio realizzato dall’Università di Tufs a Boston, è stato evidenziato come le persone che trasgredivano una volta alla settimana, erano anche quelle che, alla fine dell’esperimento, erano dimagrite di più. Tutto ciò ha diverse motivazioni. Come spiego spesso ad i miei pazienti, le diete troppo restrittive, così come quelle in cui si pesa ossessivamente il cibo, hanno vita corta, Questo perché, privarsi totalmente di alcuni cibi può generare frustazione.  Ecco perché concedersi uno sgarro a settimana, magari nel weekend, è positivo per il raggiungimento dell’obiettivo finale. Lo sgarro aiuta a tenere a bada l’ansia, oltre che a stimolare il senso di sazietà dello stomaco dandogli la giusta remunerazione.
In un regime alimentare equilibrato , il fatto di superare l’apporto calorico programmato, una volta alla settimana, non incide sul metabolismo. Può succede che il giorno dopo si pesa da mezzo chilo a un chilo in più, ma è più probabilmente ritenzione. Se, infatti, si ricomincia a mangiare normalmente, quel chilo scompare il giorno stesso. Come dico sempre, se la circonferenza vita non è aumentata, la dieta è salva. Ultima, ma non meno importante, come motivazione, è quella che la dieta non è per forza sinonimo di privazioni e sacrifici, che non fanno altro che aumentare il senso di stress e la tentazione. Sapersi misurare e ascoltare, nella dieta, come in ogni cosa, è una garanzia di successo.

Dott.ssa Emanuela Giannuzzo 

Via Cristoforo Colombo, 92

Laureata in medicina e chirurgia

Specializzata in Medicina estetica e Nutrizione Clinica

Medico abilitato alla urgenza ed Emergenza territoriale

Via Cristoforo Colombo, 92

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO