Lo Martire: mozione su riduzione canoni concessori

            ILL.MO SIG.

                                                                  PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

                                                                  ILL.MO SIG.

                                                                  SINDACO

 

MOZIONE

Oggetto: RIDUZIONE CANONI CONCESSORI

 

“Le misure restrittive imposte dal Governo nazionale per superare la pandemia costringono alcuni esercizi a chiudere, o comunque a limitare in modo significativo l’attività lavorativa, con inevitabili ricadute in termini di fatturato ed introiti”.

Che evidentemente questo problema coinvolge tutte le attività commerciali

PREMESSO

che con delibera n.460 del 30.12.2020 la Giunta Municipale del Comune di Brindisi , sulla scorta delle superiori considerazioni ed aggiungendo che è questo periodo “in cui sono richiesti grandi sacrifici anche di natura economica, questa amministrazione Comunale ritiene doveroso porsi a fianco di chi è stato in condizioni di oggettivo disagio finanziario……..mandando un segale di vicinanza a costoro”  ha deliberato di approvare la “diminuzione nella misura del 50% del canone annuale previsto, per il periodo 1 marzo – 31 dicembre 2020 con riguardo” ad un locale comunale detenuto da una società commerciale;

che, tale riduzione comporta una entrata negativa sul corrente bilancio comunale nella misura di €. 7.588,45 ;

che tale deliberazione è sicuramente apprezzabile ma è corretto che, in virtù dei principi, anche costituzionali, dettati per l’azione amministrativa (tra cui quello dell’imparzialità), questo beneficio venga esteso a tutti coloro si trovino in situazioni simili a quelle della società beneficiaria della delibera n.460/2020

TANTO  PREMESSO

con la presente mozione il deducente consigliere avv.Carmela Lo Martire

 IMPEGNA

IL SINDACO E LA GIUNTA COMUNALE

Ad applicare a tutti coloro che siano tenuti a versare un canone concessorio al Comune di Brindisi e che siano appartenenti alle categorie imprenditoriali interessate dalle restrizioni dettate dal Governo per superare la pandemia una riduzione almeno pari alla misura del 50% nel periodo già indicato dalla giunta comunale 1 marzo 2020 – 31.12.2020

Brindisi,31.12.2020

Avv. Carmela Lo Martire                                        ______________________________

Brindisi Popolare

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO