Lavoratori de “La nostra famiglia” in agitazione

Lavoratori de “La Nostra Famiglia”in agitazione. A pochi giorni dalla chiusura del rinnovo contrattuale scaduto 13 anni fa, La Nostra Famiglia in modo unilaterale revoca il contratto vigente e ne applica un altro con forti penalizzazioni normative e portando le ore di lavoro da 36 ore settimanali a 38 ore settimanali. È un affronto totale ai lavoratori che da 13 anni aspettavano il rinnovo contrattuale. La Nostra Famiglia centro di eccellenza in Puglia ancora una volta per far quadrare i bilanci addossa sui lavoratori costi e spese. I lavoratori respingono fortemente questo tentativo ed agiranno in tutti i modi possibili per far recedere l’azienda da tale proposito. I prossimi mesi ci saranno presidi, manifestazioni, scioperi. I lavoratori chiedono a chiunque gesti di solidarietà e sostegno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO