L’Atletica Amatori organizza il 1° memorial Angelo Giudice: start il 10 agosto

BRINDISI – “L’A.S.D. Atletica Amatori Brindisi”, organizza il 10 Agosto il I° Memorial Angelo Giudice, IX Tappa “Sulle Vie del Brento”, manifestazione podistica che si svolge su un tracciato urbano interamente nella nostra città.

“Per tutelare l’incolumità dei partecipanti e per garantire la buona riuscita della gara stessa – dichiara Emilio Pettinau, membro del comitato organizzatore – è necessario chiudere totalmente al traffico le vie interessate dal percorso (percorso in allegato). Siamo ben consci che questa misura comporta qualche piccolo disagio per i brindisini e per questo vorremmo informare tempestivamente la cittadinanza. La partenza (nei pressi della Capitaneria di Porto) sarà data alle ore 21.00 e le strade verranno bloccate fino al passaggio di tutti i concorrenti. Presumibilmente alle ore 22.00 la manifestazione dovrebbe essere conclusa. L’invito, quindi, rivolto a chi ha necessità impellente di utilizzare l’auto è di muoversi al di fuori di questa fascia oraria al fine di non creare problemi a corridori e ai volontari di pubblica sicurezza che avranno il compito di impedire il transito dei veicoli. La gara porterà nella nostra città alcune centinaia di persone (circa 500) da tutta la regione e non solo. Un afflusso così massiccio è sicuramente una buona occasione per le attività locali e il piccolo contributo che chiediamo ai brindisini, è quello di accogliere calorosamente tutti i partecipanti, in modo che il nome della nostra città sia ricordato positivamente in tutta la regione, anche al costo di qualche piccolo disagio. Cogliamo l’occasione per ringraziare l’Amministrazione Comunale e tutte le attività che con il loro indispensabile contributo rendono possibile organizzare un evento di questa portata, anche in un momento in cui la parola crisi è fin troppo nota a tutti. Siamo certi di ricevere la piccola collaborazione che chiediamo a tutti i nostri concittadini e ci scusiamo ancora per i disagi che potremmo arrecare”.

LASCIA UN COMMENTO