L’arpa di Angela Cosi da il via alla “Natura Onirica” di Adriano Radeglia

Ha avuto inizio oggi un importante appuntamento con l’arte a Lecce nella chiesa della Natività della Vergine, detta della Nova, in via Idomeneo 7 con  NATURA ONIRICA “d’imperfetta bellezza” dell’artista Adriano Radeglia. L’artista ha presentato  sculture in ceramica invase da rimandi alla natura e al mondo vegetale in un trionfo estetico quasi surreale.
Una reinterpretazione della materia antica, un’immagine nuova della ceramica che “scaccia” formali regole accademiche e tradizioni.
L’esposizione, visibile fino al 15 dicembre, propone le ultime opere realizzate dall’artista che nel suo percorso si è spesso ispirato alla natura e alla ricerca di nuove forme d’imperfetta bellezza, di mondi onirici e visionari riportando il tutto in un’eleganza decorativa.

Le dolci note dell’arpa di Angela Cosi hanno aperto magistralmente i giorni dell’esposizione dell’artista mesagnese che ha presentato oggi le sue opere interamente realizzate a mano in un’eco musicale che ha incantato i visitatori che oltre ad ascoltare le dolci note dell’arpa hanno potuto ammirare il talento che Adriano Radeglia ha espresso attraverso le sue opere che sembravano essere  “animate” nelle loro forme per nulla “imperfette”, così come lo stesso Adriano le ha presentate di “Imperfetta bellezza”.

La mostra continuerà nei giorni 13, 14 e 15 dicembre e sarà aperta al pubblico nei seguenti orari:
dalle 10:00 alle 14:00
dalle 16:00 alle 21:00

Fotogallery a cura di Danilo Fornaro (blogger)

LASCIA UN COMMENTO