La nuova domanda per gli A.N.F. (Assegni familiari)

L’ INPS, con messaggio n. 1777 dell’8 maggio, facendo seguito ad una propria circolare del 22/03/2019, ha diramato le istruzioni per la richiesta e la relativa erogazione dell’assegno per il nucleo familiare.
Le nuove disposizioni decorrono dal 1° aprile e pertanto, tale notizia, credo non sia sconosciuta del tutto ai lavoratori ed alle imprese.
Tuttavia si sintetizzano gli aspetti salienti della nuova procedura:

• La domanda non va più presentata all’azienda;
• L’ istanza deve essere presentata direttamente all’INPS;
• La stessa va formulata in via telematica per mezzo Patronati e/o OO.SS.;
• Ottenuto l’esito positivo, il lavoratore avrà il compito di comunicarlo al datore di lavoro che si attiverà come esposto successivamente.

Restano invariate le modalità precedenti solo per gli operai agricoli con contratto a tempo indeterminato, i quali continueranno a presentare in forma cartacea al proprio datore di lavoro. Inoltre sono valide quelle formulate entro il 31.03.2019 e valevoli per il periodo luglio 2018 / giugno 2019.
Viceversa, dal 1° Aprile, gli importi verranno calcolati dall’INPS e saranno resi disponibili attraverso una specifica utility direttamente nel Cassetto Previdenziale dell’azienda.
Spetterà al D.L. calcolare l’importo effettivamente spettante al richiedente tenendo conto della tipologia e delle condizioni contrattuali stabilite con l’interessato/a.
In caso di variazione della composizione del nucleo familiare o nel caso di modifiche alle condizioni che danno il diritto all’aumento dei livelli contrattuali, l’interessato/a dovrà presentare telematicamente all’INPS la domanda di variazione.
L’applicazione “Consultazione Importi ANF” è a disposizione delle aziende, intermediari e legali rappresentanti sul sito istituzionale dell’INPS.
Tutto ciò rientra nei programmi per migliorare l’efficacia degli strumenti di controllo.
Speriamo non sia un primo passo verso la completa assistenza del personale dipendente, ma questo non è il primo segnale verso quell’indirizzo.

Rag. Giancarlo Salerno

Via Giovanni XXIII n. 13/B

Cell. 347/6848604

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO