Borgo Pace (PU): Una magica, sorprendente Volo Rosa Brindisi accede con pieno merito alle finali nazionali U16 di basket femminile che si terranno a Giugno a Costamasnaga, in Lombardia. Ma il cammino per arrivare fino a qui non è stato assolutamente facile per le ragazze allenate dal coach Annarita Pagliara. Il torneo interzona cominciato l’11 maggio ha visto la squadra brindisina protagonista di una impresa a dir poco epica. Infatti la manifestazione non è cominciata con i favori del pronostico per la squadra di coach Pagliara, che da subito si è vista tra le inseguitrici, questo perché il primo match contro Vico Parma vedeva già da subito le brindisine sconfitte. Ma si sa, come si dice, la palla è rotonda e può accadere di tutto, specie in uno sporto come la pallacanestro dove i capovolgimenti di fronte possono accadere anche all’ultimo secondo. Così non è stato per le ragazze del Volo Rosa, infatti nella partita giocata ieri, 12 maggio, ha fatto sudare le proverbiali sette camice alla Dike Napoli, società la cui squadra principale milita in Serie A Femminile. Il risultato è stata la vittoria, sudata e meritata seppur di soli due punti, ottenuta dalla squadra brindisina contro i partenopei. Un risultato che ha quindi gasato le ragazze, che hanno vinto in data 13 maggio, il match da win or go home contro il San Martino di Lupari, squadra anch’essa che milita in Serie A. Seppur le brindisine sulla carta apparivano super-sfavorite, sin da subito si è capito che la Volo Rosa non avrebbe fatto da vittima sacrificale, è così è stato,  con Amatori da subito che inizia a dirigere l’orchestra e a turno Lenti, Di Caroli, Stabile, Siragusa, Caminiti(che difesa!!),Baldassarre (infortunatasi in gara 2) e Monticelli che trovavanola via del canestro, chi palle recuperate e chi i rimbalzi,  e una difesa asfissiante sulle avversarie, in aiuto delle compagne. Una vittoria di un team ben amalgamato dalla presidentessa Materdomini passando dalla team manager Bastiani Monica ai coach Pagliara e Marta Lenzi, finanche il custode del Polivalente Isidoro Maurizio, della ditta Convertino gestore dell’impianto, che ha adottato tutte le ragazze incoraggiandole e spronandole a dare il meglio. E’ inutile dire che è un traguardo troppo importante per questa squadra, che, come altre compagini brindisine (vedi il caso Intrepida basket) è attualmente senza uno sponsor. La società quindi auspica che qualche azienda locale, interessata al progetto basket della Volo Rosa, ma anche di altre piccole grandi realtà cestistiche brindisine, si faccia avanti e permetta sin da subito di affrontare con più serenità gli impegni che Volo Rosa sosterrà di qui a breve. Non è ammissibile infatti che in una città che mastica basket, solo le realtà più importanti vengano sponsorizzate, mentre quelle più piccole, come il basket femminile che tanto bene stanno facendo in giro per la Penisola, non abbiano l’attenzione dovuta. Chi ha orecchie per intendere, intenda. Intanto tutta la FIP Puglia si congratula con le ragazze brindisine della Volo Rosa, il coach Annarita Pagliara e il presidente Giovanna Materdomini per il prestigioso traguardo raggiunto, che fa onore alla Puglia e ovviamente, anche a Brindisi.

LASCIA UN COMMENTO