Ah, le donne…che abbiano una forza straordinaria non vi è dubbio, ma ieri sono state in grado di emozionare tutta la Piazza di Ostuni con il Progetto di African Fashion Gate “Guarisco dalla Testa”.
Hanno lavorato duro, come solo loro sanno fare, hanno fatto prove, corsi di portamento e tutto ciò che era necessario per far diventare la serata di ieri un messaggio, forte e chiaro. Una di loro, Monica, ha scritto: “Il cancro è come indossare il tacco 12: si cade, ci si rialza e si va avanti”. E loro si sono fatte testimoni viventi di questo miracolo.
Monica, Tiziana, Cristiana, Badia e Rosetta ieri hanno indossato gli abiti e i copricapo degli stilisti che hanno sposato la causa dell’African Fashion Gate, imparando così a intrecciare sulle proprie teste quei coloratissimi foulard che le rendono ancora più belle e sotto i quali, in un percorso di guarigione, hanno nascosto le loro paure, le loro ansie e quel gran coraggio che ieri sera le ha fatte sentire pronte per riappropriarsi di tutta la femminilità che possiedono e che le fa camminare a testa alta e con fierezza.
…E poi lei, Manuela che ha percorso una passerella per due, per lei e per il bimbo che porta in grembo, perché la vita può essere dolore, può metterti duramente alla prova, ma quando vuole sa mettercela tutta per riempirti il cuore d’esplosioni di gioia.


(Il progetto, sposato immediatamente dall’Ospedale Perrino di Brindisi, diventerà presto un meraviglioso Docufilm)

#percontodismith

CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO