BRINDISI – All’Amministrazione comunale bisognerebbe dire che i turisti non sono soltanto i crocieristi del lunedì alle ore 13,30. Ormai volgiamo alla bella stagione e, fermo restando che una città come Brindisi è appetibile 365 giorni l’anno (con la buona volontà di tutti, ndr), bisognerebbe far capire che i monumenti devono stare aperti tutti i giorni.




Purtroppo, oggi è accaduto quel che non doveva e che non ha giustificazione alcuna.

Questa foto è stata scattata oggi, giovedì 4 maggio, alle ore 11,30, davanti il Tempietto di San Giovanni al Sepolcro. E quello che vedete nella immagine è un folto gruppo di turisti che avrebbe voluto visitarlo. Invece hanno trovato chiuso, con tanto di cartello che faceva sapere che il Tempietto sarebbe stato chiuso per tutta la giornata.

Allora, diciamocela tutta: è inutile imbellettare il giardino di San Giovanni al Sepolcro, promuovendolo in pompa magna, quando poi si scivola sulle bucce di banana… Una cosa però è certa: i turisti potranno non aver visto il Tempietto, ma avranno potuto ammirare, di contro, le scritte sui muri che circondano la piazza. Quello sì…è un belvedere!




Redazione

LASCIA UN COMMENTO