Finalmente il parto indolore arriverà al “Perrino”. Calabrese (Comm. Pari Opportunità): “Abbiamo lavorato in silenzio”

Al “Perrino” di Brindisi arriva l’epidurale, una battaglia che – pubblicamente – era stata fatta, con comunicati ufficiali ed una conferenza stampa, dalla dirigente di Forza Italia Livia Antonucci, ma che oggi rivendica anche la presidente della Commissione alle Pari Opportunità Anna Maria Calabrese (consigliere comunale di Brindisi Bene Comune) che, assieme a tutti i componenti della Commissione stessa, ha svolto un lavoro ‘silenzioso’, investendo della questione il sindaco Riccardo Rossi che, in queste settimane, ha interloquito con il  direttore generale dell’Asl Giuseppe Pasqualone, senza alcun clamore. Ed ora sarà la Commissione presieduta dalla Calabrese a farlo ancora nei prossimi giorni. Pasqualone ha già rassicurato in tal senso, ma adesso è necessario – dice la Calabrese – chiedergli ulteriori dettagli”. IN questi mesi, tuttavia, le rappresentanti della Commissione si sono informate e documentate, anche confrontandosi sull’argomento con alcuni ginecologi, “perché – dice la presidente Calabrese – è necessario avere rassicurazioni in riferimento alla sicurezza delle donne che decidono di sottoporsi al parto indolore”.

Forza Italia, tuttavia, nelle ultime settimane, aveva portato la questione sia davanti al Presidente della Regione Emiliano che al al Ministro della Salute con un atto a firma dell’on. Mauro D’Attis.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO