É la dura legge del goal: lo stage con lo storico portiere Gianpaolo Spagnulo

BRINDISI – La scuola calcio Nitor ha organizzato, per martedì 24 aprile, uno stage totalmente gratuito per i portieri delle leve calcistiche comprese tra 2003 e 2008; volendo regalare, così, ai propri ragazzi l’occasione di incontrare Gianpaolo Spagnulo, che guiderà il workshop formativo presso l’impianto sportivo Alerin.

La storica “saracinesca” del Taranto, ha militato in diverse squadre professionistiche dopo l’esordio nel Brindisi ed il trasferimento al Taranto, raggiungendo con il Genoa la Serie A. Firmò anche, in seguito, un contratto per l’Esporte Clube Vitória, importante squadra brasiliana; la passione per questo sport e per quei guanti era talmente forte per Spagnulo che decise, poi, di concentrarsi sull’allenamento e cercare di tramandare le sue esperienze alle future generazioni di portieri.

La sua biografia e soprattutto la sua persona, ha portato la Nitor a sceglierlo per guidare questo stage.
Oltre al valore tecnico che ha questa iniziativa, si ritiene che favorire l’incontro tra chi ha fatto del portiere uno stile di vita e  chi sogna di essere un giorno un numero 1 professionista, possa rappresentare per i ragazzi un momento di crescita e di rafforzamento delle proprie motivazioni.

LASCIA UN COMMENTO