“Due ottime notizie: la regione Puglia è prima in Italia e terza in Europa per numero di vaccinati. E intanto restiamo in zona bianca”

Lo dicono i dati sui livelli di copertura raggiunti nella campagna vaccinale contro il Covid diffusi dall’Agenas (Agenzia nazionale per la valutazione e il monitoraggio dei servizi sanitari).

Nel rispetto delle convinzioni di ciascuno, ritengo che si tratti di un dato che deve infondere fiducia, per l’esempio di maturità e collaborazione offerto dai pugliesi, e per la prova di efficienza che il sistema sanitario pugliese ha garantito. Un aspetto su tutti mi convince: in pandemia, prima della diffusione dei vaccini anticovid, la situazione era drammatica per numero di ospedalizzazioni, posti in terapia intensiva e decessi, chiusure e relativi danni all’economia.

I vaccini ci hanno permesso di riprendere con gradualità la vita “normale”, di riaprire le attività, di permettere a ciascuno di tornare a guadagnarsi da vivere.

Le opinioni e le paure di ognuno meritano grande considerazione. Ma senza esitazione alcuna penso anche che la campagna vaccinale abbia segnato, e stia continuando a farlo, il punto di svolta per il superamento definitivo della pandemia.

È questa la strada giusta.

Toni Matarrelli

Sindaco di Mesagne

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO