Dal 28 febbraio torna in edicola Trezerocinque

BRINDISI – È in edicola da giovedì 28 il numero di febbraio del mensile di basket Trezerocinque, alla vigilia della ripresa del campionato e dopo la sbornia cestistica della Final Eight. C’è molta attesa e tanta voglia di rivedere nuovamente in campo l’Happy Casa Brindisi dopo la splendida avventura di Firenze, dove la squadra di Vitucci, nonostante la finale persa, ha riscosso molti crediti, nonché applausi, nel mondo della pallacanestro italiana. “È probabile che ancora non sia stato del tutto smaltito l’amaro in bocca per la coppa svanita dopo tre giorni di grande passione, gioia e sofferenza – dichiara il direttore Mino Taveri – ma dipende sempre da come si vorrà leggere, nell’analisi di questa stagione, l’epilogo del Mandela Forum. A chi sostiene che si è trattato di un’occasione irripetibile si contrappone chi comunque è convinto che si sia trattato di un traguardo eccezionale seppur orfano solo dell’atto finale. Noi siamo tra questi – continua Taveri – aggiungendo, e lo si potrà leggere anche nella dichiarazione d’intenti all’interno dell’intervista a Tony Gaffney, ma anche nelle parole d’elogio per la squadra brindisina spese dal pivot torinese Cusin, che Brindisi potrà recitare un ruolo di prim’ordine in questa fase finale di stagione. L’importante – conclude il direttore di Trezerocinque – è essere ben consapevoli del potenziale ormai certificato della squadra di Vitucci, per la quale la raggiunta finale di coppa Italia non è stato certo episodio casuale.” All’interno di questo numero anche un borsino delle squadre che hanno partecipato alla F8 in vista della corsa playoff, in attesa di capire se compagini illustri come Brescia e Trento possano rientrare nella volata finale. Non mancheranno approfondimenti e analisi nelle rituali rubriche di Cordella, Rubino e Malerba, oltre al consueto sguardo sul basket femminile e sulle categorie minori. Alla Final Eight saranno anche dedicate quattro pagine di numeri, statistiche e soprattutto scatti che hanno immortalato tutta l’emozione che ha sprigionato la quattro giorni fiorentina.

Trezerocinque vi aspetta in edicola dal prossimo 28 febbraio.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO