Concluso il progetto formativo per Cittadini Esperti “Caregiver Familiare”

BRINDISI – Mercoledì 20 marzo 2019 alle ore 16.00, presso la sala convegni della Direzione Generale della Asl Brindisi in Via Napoli, si terrà la cerimonia di consegna degli attestati del corso di formazione per “Caregiver Familiare”, concluso il 14 marzo dopo 20 incontri di 3 ore ciascuno.

Un progetto impegnativo anche per la durata e il livello di approfondimento degli argomenti, promosso dall’Area Servizi Socio Sanitari e Struttura di Comunicazione e Informazione Istituzionale della ASL BR in collaborazione con il Comitato Consultivo Misto, con il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Brindisi, Casa di Cura Salus, Centro di Riabilitazione Fondazione San Raffaele e ATI San Bernardo.

Obiettivo fornire informazioni utili sui servizi sociali e sanitari offerti alla popolazione residente e consentire ai partecipanti di acquisire conoscenze relative alle attività di assistenza dei propri familiari in condizioni di salute di particolare gravità. Le lezioni, tenute da professionisti della ASL BR e dei partner aderenti, hanno offerto strumenti concreti per affrontare la malattia e lo stress, migliorare la qualità assistenziale imparando a gestire anche le situazioni di emergenza, sapere come rapportarsi con i servizi territoriali.

Hanno partecipato assiduamente 36 persone residenti a Brindisi e nei comuni della provincia come Ceglie Messapica, Ostuni, Villa Castelli, Mesagne, Francavilla Fontana, San Pietro Vernotico e San Pancrazio. La selezione è avvenuta tra chi già assiste pazienti in ADI o con patologie gravissime con diritto ad assegni di cura, pazienti ricoverati presso la Fondazione San Raffaele e Casa di Cura Salus, e cittadini iscritti ad associazioni di volontariato.

Il corso per Caregiver familiare ha visto la partecipazione proattiva e motivata degli iscritti, che nell’ultima lezione hanno consegnato una lettera indirizzata al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e al Direttore Generale della Asl Giuseppe Pasqualone per esprimere apprezzamento per l’iniziativa e invitare a porre una maggiore attenzione nei confronti della figura del caregiver, anche attraverso attività di formazione come quella proposta dalla ASL di Brindisi, da estendere a tutto il territorio regionale.

UFFICIO STAMPA ASL BR

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO