Commissione Bilancio: Ciullo chiede registrazione ultima seduta per inviarla alla Corte dei Conti

Durante l’ultima commissione bilancio, i cui lavori sono stati registrati, il dott. Simone Simeone, dirigente del settore servizi finanziari del Comune di Brindisi, ha relazionato in merito a diverse questioni legate alla grave situazione deficitaria dell’Ente, evidenziando una serie di criticità (formulando anche delle severe critiche accompagnate da commenti non rigorosamente formali) che egli stesso ha attribuito ad azioni ed omissioni chiaramente ascrivibili a soggetti qualificati del Comune con la conseguente sussistenza di responsabilità che, tuttavia, il dirigente non ha saputo, o voluto, meglio specificare. Precisamente, il dott. Simeone ha indicato un periodo preciso nel quale si sarebbero consumate certe criticità che hanno contribuito ad aggravare il deficit comunale: questi ultimi cinque anni, insomma il periodo dell’attuale e della precedente amministrazione.
Alla mia domanda se quello che sosteneva fosse sempre stato da egli posto per iscritto e trasmesso anche alla Corte dei Conti, il dott. Simeone ha risposto affermativamente relativamente alla trasposizione in forma scritta, ma negativamente – salvo in un caso – in ordine alla comunicazione alla Corte dei Conti.
Ora, poiché le dichiarazioni rese dal dott. Simeone durante la commissione, e quindi anche prima stando al fatto che egli ha detto di relazionare preventivamente tutto per iscritto, sono di una certa gravità e, a mia opinione, foriere di responsabilità soggettive per chi non ha adottato o ha adottato male le misure e le azioni riferite dal dirigente – ammesso che egli abbia ragione – ritengo che la registrazione della seduta della commissione consiliare vada immediatamente trasmessa alla Corte dei Conti oltre che essere vagliata dal segretario generale dott. Pasquale Greco.
Pertanto se non avrò contezza che a tanto abbia provveduto il presidente della commissione o del consiglio comunale o il sindaco, chiedo sin da ora di riceverne copia per poter trasmettere personalmente alla magistratura contabile la registrazione della seduta.

Massimo Ciullo – consigliere comunale

CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Avv. Massimo Ciullo, perchè non chiede lumi anche in quello che sta accadendo nella società che gestisce l’igiene urbana nel nostro territorio, visto che Lei conosce bene l’intruglio ?????

  2. Tutti i nodi cadranno a pettine !!!!!!!!
    Meditate gente meditate !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Mai essere sicuri di se stessi.
    La conta della verità sta per emergere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Tenetevi pronti, o Voi MISTICI ILLUSI convinti dell’IMMORTALITA’ !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. purtroppo il livello di conoscenza dei regolamenti e norme poste a base per la gestione del Comune lasciano molto a desiderare nella generalità dei componenti del Consiglio ragion per cui non vi è da meravigliarsi se numerosissimi atti amministrativi, adottati dal Sindaco e dalla sua maggioranza, risultano essere illegittimi, come più volte pubblicamente rilevato, nella totale assenza di impugnativa da parte dell’Organo di Controllo. Ovviamente, non sono condivisibili le lamentazioni e le forzature espresse dal consigliere comunale avv. Ciullo che, non fosse altro per occupare da tempo detto scranno, ben conosce le funzioni attribuite all’incarico che ricopre. E’ diritto del Consigliere chiedere e ricevere immediatamente copia del verbale, con relativi allegati, redatto a seguito della riunione della Commissione al Bilancio, fermo restando che per il caso di specie è doverosa per i provvedimenti conseguenziali la informativa al Collegio dei Revisori ancor prima della segnalazione alla Magistratura contabile alla quale vanno comunque trasmesse le deliberazioni assunte e ritenute cariche di danni erariali.
    Brindisi, 12/08/20 Franco Leoci

LASCIA UN COMMENTO