Colpo Gobbo: lettera aperta ad un prode imprenditor – di Bastiancontrario

Chiarissimo, eccellentissimo signor mega imprenditor galattico conte Renè de Picciotto, permetta alla mia  umile penna di rivolgermi alla Sua augusta persona per avanzare una richiesta-proposta che potrebbe fare di Lei il sommo mecenate di Brindisi e di noi poveri comuni mortali brindisini i beneficiari della Sua lungimirante magnificenza. Abbiamo letto su “Il 7 Magazine” che ha aperto a Savelletri “Lido Pettolecchia”, un’esclusiva spiaggia per vip da cento euro pro capoccia al dì. Nel contempo, tanto per esaurire il surplus di spiccioli, ha rilevato anche il  vecchio cinema Roma di Ostuni e una francata di masserie da restaurare. Molto bene, è tutto grasso che cola per il nostro territorio. Però Le manca la ciliegina sulla torta: un bell’investimento nel capoluogo di provincia. La Banca d’Italia da anni ha dismesso la sede brindisina di piazza V. Emanuele ed ora si è decisa finalmente a venderla, dando mandato ad una nota agenzia locale. Non le segnalo il prezzo perché questo per Lei è un dettaglio secondario, Le dico solo che si tratta di 3.600 mq. su tre livelli, con due ingressi e terrazza panoramica. Ora, non vorrà, un ex banchiere come Lei, farsi sfuggire l’occasione di comprare la Banca d’Italia vero? Sono certo che l’acquisterà. Mi raccomando però a non farsi venire la stramba idea di trasformare quella prestigiosa sede in una sorta di casa polivalente della cultura ( un mix di museo-biblioteca-sala conferenze–sala concerti), per carità lasci perdere, perché sarebbe un investimento a perdere. Quelli  che praticano queste astruse discipline sono dei morti di fame: professori, pensionati, qualche massaia e qualche raro studente squattrinato. La cultura non paga, meglio puntare sul super cafonal (modello Briatore, tanto per intenderci). Trasformi l e austere mura in una location per ricchi sfondati, con annesso casinò, casino, american bar e restaurant a cinque palle. Per noi popolo bue non c’è nulla di più eccitante che andare a spiare e fotografare col telefonino i vip della jet society …

                                                                                                     Bastiancontrario

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO