Ieri pomeriggio il candidato sindaco Roberto Cavalera e il candidato al consiglio comunale Teodoro Iaia hanno incontrato presso la loro sede l’organizzazione della Coldiretti alla presenza del direttivo, degli agricoltori e di tanti tesserati. Il confronto è stato utile a capire le necessità che hanno tutti coloro che rendono prezioso un settore fondamentale del nostro territorio: l’agricoltura!
È fondamentale sviluppare il settore agricolo per andare incontro a tutti gli agricoltori e per creare un vero e proprio sistema collegato al turismo.
In questo modo sarà possibile creare un “brand Brindisi” da promuovere a livello internazionale. La nostra città deve esser una meta e non un porto di passaggio.

Teodoro Iaia “Soddisfatto per questo incontro, da famiglia di agricoltori e da tesserato per oltre tre generazioni della Coldiretti ho ribadito un concetto ampiamente condiviso dai dirigenti.

L‘organizzazione nel tempo non è divenuta solo il riferimento per le pratiche agricole ma un sostegno morale, a chi fa un duro lavoro. Gli operatori degli uffici non sono solo impiegati ma vanno oltre e spesso sono amici e confidenti di tante persone che hanno bisogno di confrontarsi per tutte le problematiche del settore che si aggiungono al già duro lavoro dei campi. Anche il Comune deve interagire con questa gestione e non deve essere più assente come è stato fino ad oggi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO