Azzannata da un cane pastore tedesco: denunciata la proprietaria dell’animale

carabinieri

I Carabinieri della Stazione di San Michele Salentino hanno deferito in stato di libertà una 40enne del luogo per omessa custodia e malgoverno di animali, lesioni personali colpose e omissione di soccorso. La donna è proprietaria di un cane pastore tedesco che, sfuggito dalla custodia, ha provocato delle lesioni personali ad una 48enne del luogo attingendola in varie parti del corpo. A seguito delle grida di aiuto la proprietaria ha richiamato il cane pastore che alla parte offesa ha provocato lesioni guaribili in 10 giorni. L’animale risulta regolarmente iscritto all’anagrafe canina ed attualmente è monitorato da un medico veterinario dell’ASL.. Riguardo al caso in esame sussiste un consolidato orientamento giurisprudenziale in tema di lesioni colpose, per il quale la posizione di garanzia assunta dal detentore di un cane impone l’obbligo del controllo e della custodia dell’animale, nonché l’adozione ogni cautela per evitare e prevenire possibili aggressioni a terzi, anche all’interno dell’abitazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO