Ai domiciliari con droga, munizioni e reperti archeologici

Non solo droga e munizioni, ma anche reperti archeologici di età Messapica. E’ quanto è stato scoperto e sequestrato dai carabinieri di Mesagne, che hanno denunciato per detenzione abusiva di munizioni e ricettazione un 49enne del luogo, già agli arresti domiciliari. Durante la perquisizione in casa dell’uomo, i militari hanno trovato 128 cartucce per fucile di diverso calibro, 11 reperti archeologici di vario tipo, risalenti presumibilmente ad epoca messapica e per i quali sono in corso specifici accertamenti e 14,8 grammi di marijuana.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO