“32esima Convocazione Regionale del Rinnovamento nello Spirito Puglia” al Palaflorio di Bari

BARI – Nell’anno giubilare che celebra i 50 anni dalla nascita del Rinnovamento Carismatico mondiale, il Rinnovamento nello Spirito Santo pugliese, si prepara a vivere il suo consueto appuntamento con la Convocazione Regionale, giunta alla sua 32esima edizione. Il Palaflorio, l’11 e il 12 novembre prossimi, infatti ospiterà là due giorni, dal tema “Ricevete lo Spirito Santo”, non solo.

Sabato 11, dopo il tradizionale e importante momento dedicato alla preghiera ecumenica, un grande e unico evento: “Giochi di Luci ed Ombre”, lo spettacolo teatrale, con ingresso gratuito, scritto, diretto ed interpretato da studenti dell’Università di Milano-Bicocca e persone detenute nella più grande casa di reclusione italiana per la criminalità organizzata: Opera (Milano).  

Pronti dalla diocesi di Brindisi, ben quattro pullman che porteranno a Bari ben oltre 200 partecipanti.

L’inizio, previsto alle 18.30, vedrà in scena un’esperienza formativa e sociale che sta facendo il giro d’Italia e che vuole mostrare i vantaggi che possono esserci per il territorio quando si attivano questi tipi di percorsi che coinvolgono le Università, le Carceri e i luoghi in cui si trovano queste Istituzioni.

L’esperienza nasce da un Protocollo d’intesa fra l’Università di Milano-Bicocca e il Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria della Lombardia (Prap), firmato nel 2011, che ha “portato l’università in carcere” attraverso il corso sulla mediazione dei conflitti.

Risultato di questa esperienza sono un libro, Università @ Carcere, a cura di Alberto Giasanti, e la sua traduzione teatrale: lo spettacolo «Giochi di luci e ombre».

Esportare questa esperienza in tante altre università e in tante altre carceri significa proporre un modello sperimentale di mediazione e inclusione sociale come occasione per rivedere modelli di intervento e gestione, in linea con il documento finale degli “Stati generali dell’esecuzione penale”, iniziativa del Ministro della Giustizia.

Sul palco del Palaflorio, vedremo alcune studentesse dell’Università Bicocca e otto uomini detenuti nella casa di reclusione di Opera che recitano insieme, interpretando sé stessi.

Modera e  presenta lo spettacolo, Marcella Reni, Notaio, Presidente di  Prison Felloship Italia e membro del Comitato nazionale del Rns, dialogando con gli attori dello spettacolo. Interverrà, inoltre, Giacinto Siciliano, Direttore della Casa di Reclusione di Opera (Milano).

Una grande assemblea pronta a ricevere lo Spirito, affollerà il palazzetto in queste due giornate di festa, preghiera, condivisione con la missione dell’evangelizzazione.

Domenica 12, vedrà come ospite, Ralph Martin, testimone delle origini del Rinnovamento in America.   

Alle ore 12,00, nel cuore della nostra Convocazione la celebrazione  Eucaristica presieduta da Mons. Giovanni Ricchiuti, vescovo di Gravina- Altamura-Acquaviva delle Fonti.   

Nel pomeriggio, alcune testimonianze, ci aiuteranno a comprendere  meglio come lo Spirito ancora agisce e si muove nel mondo e nell’umanità ferita del nostro secolo, e a seguire Ralph Martin, guiderà un momento di Roveto Ardente.

Desiderio del Rinnovamento Puglia, è che si risvegli in tutti noi lo zelo per la casa del Signore e che si accenda quel fuoco tanto auspicato da Gesù nel Vangelo di Luca.

Antonella Di Coste
Redazione

LASCIA UN COMMENTO