Questa amministrazione della vergogna è ben rappresentata da Noi Centro. Scandalose le dichiarazioni contro i dirigenti scolastici che non hanno colpe e che cercano di fronteggiare l’emergenza.

Caro Toni Muccio,
Se lo scrivente Marco Stasi fosse nel partito che rappresento a livello provinciale lo caccerei a calci nel posteriore.
Vi rispondo con le parole della dirigente Angela Citiolo, persona capace e dedita al suo lavoro: “A fronte del pagamento delle tasse, il Comune dovrebbe erogare una serie di servizi, tra i quali quello del riscaldamento dei locali scolastici nel periodo previsto per legge. Lo stesso Ufficio Scolastico Regionale all’inizio dell’anno scolastico scrive ai Sindaci, richiamandoli al loro dovere di adempiere alla fornitura del servizio celermente e senza inconvenienti. Come scuola, comunichiamo al Comune, già ad inizio anno, il calendario scolastico e gli orari di svolgimento delle attività didattiche. Dunque, la risposta alla domanda della signora Bianco, riguardante informazioni su chi sia il responsabile del servizio, è la seguente: il gestore e il responsabile del servizio di riscaldamento è il Comune di Brindisi”.
Se non riuscite a programmare e a proteggere i vostri cittadini allora è giunta l’ora di dimettersi. Amministrare una città, lo hanno capito tutti ormai, non è cosa che fa per voi e tanto meno per il vostro sindaco. Incapacità, approssimazione e superficialità: queste sono le caratteristiche che vi contraddistinguono.
Avete avuto tempo per verificare controllare e sistemare, ma queste cose si fanno a luglio e ad agosto, quando probabilmente voi siete in ferie. Fateci un favore: continuate a rimanere in ferie. Vi assicuro che la differenza non si noterebbe!

ANDATEVENE.


LASCIA UN COMMENTO